Lung Unit
Tumore Uroteliale
ForumOncologico
Tumore prostata

Tendenze ed esiti della linfoadenectomia per carcinoma a cellule renali non-metastatico


Il coinvolgimento dei linfonodi nel carcinoma a cellule renali ( RCC ) è associato a una prognosi sfavorevole.
Mentre la dissezione dei linfonodi può fornire informazioni diagnostiche, i suoi benefici terapeutici rimangono controversi.

Sono stati, pertanto, analizzati gli esiti di sopravvivenza dopo dissezione dei linfonodi per carcinoma a cellule renali non-metastatico e sono stati caratterizzati i modelli di pratica contemporanea.

Il National Cancer Database è stato analizzato per i pazienti con carcinoma a cellule renali non-metastatico sottoposti a nefrectomia parziale o radicale dal 2010 al 2014.

In totale, 11.867 pazienti sono stati sottoposti a chirurgia e dissezione dei linfonodi.
Per ridurre al minimo i bias di selezione, è stato utilizzato l’abbinamento per punteggio di propensione ( PSM ) per selezionare un controllo per ciascun caso di dissezione dei linfonodi ( n=19.500 ).
Sono state condotte analisi di regressione di Cox per esaminare la sopravvivenza globale ( OS ) nei pazienti che hanno subito dissezione dei linfonodi rispetto a quelli che non la hanno subita.

Di tutti i pazienti sottoposti a dissezione dei linfonodi per carcinoma a cellule renali ( n=11.867 ), 5%, 23%, 31%, 47% sono state eseguite per tumori in stadio T clinico 1, 2, 3 e 4, rispettivamente.

Le proporzioni di dissezione dei linfonodi non sono cambiate significativamente dal 2010 al 2014.

Non è stato mostrato alcun miglioramento significativo della sopravvivenza mediana globale per i pazienti sottoposti a dissezione dei linfonodi rispetto a nessuna dissezione ( 34.7 vs 34.9 mesi, rispettivamente; P=0.98 ).

Allo stesso modo, non è stato riscontrato alcun miglioramento significativo della sopravvivenza mediana globale per i pazienti clinicamente linfonodi-positivi sottoposti a dissezione dei linfonodi rispetto a nessuna dissezione ( P=0.90 ).

La dissezione dei linfonodi non è stata associata a un beneficio di sopravvivenza globale ( hazard ratio, HR=1.00 ).

Tra tutti i pazienti con carcinoma renale, la dissezione dei linfonodi viene spesso eseguita per malattia a basso stadio, indicando un potenziale sovrautilizzo della dissezione dei linfonodi.
Non sono stati osservati benefici per la sopravvivenza globale in nessun sottogruppo di pazienti sottoposti a dissezione dei linfonodi.
Sono necessarie ulteriori indagini per determinare quali popolazioni di pazienti possano trarre maggiori benefici dalla dissezione dei linfonodi. ( Xagena )

Farber NJ et al, Urologic Oncology: Seminars and Original Investigations 2019; 37: 26-32

Xagena_OncoUrologia_2019



Indietro