Lung Unit
Tumore Uroteliale
Tumore polmone
ForumOncologico

Sicurezza ematologica di Radio-223 dicloruro e fattori prognostici basali associati a mielosoppressione


La mielosoppressione è comune nei pazienti con tumore della prostata castrazione-resistente progressivo e metastasi ossee.
Radio-223 ( Xofigo ) prolunga la sopravvivenza complessiva in questi pazienti, ma può causare mielosoppressione; comprendere i fattori di rischio può migliorare il processo decisionale clinico.
È stata esaminata la sicurezza ematologica di Radio-223 nello studio ALSYMPCA e in analisi post hoc identificando i pazienti ad aumentato rischio di tossicità ematologica.

Sono stati analizzati i parametri ematologici e gli eventi avversi e sono stati valutati i fattori di rischio di base per tossicità ematologiche separatamente per Radio-223 e placebo.

901 pazienti hanno ricevuto Radio-223 ( n=600 ) oppure placebo ( n=301 ); il 65% dei pazienti trattati con Radio-223 e il 48% dei pazienti trattati con placebo ha ricevuto i 6 cicli completi.

La trombocitopenia di grado 3/4 è risultata più comune nei pazienti trattati con Radio-223 rispetto ai pazienti trattati con placebo ( 6% vs 2% ).

Sono stati identificati i predittori basali di tossicità ematologica di grado 2-4 relative al trattamento con Radio-223: estensione della malattia ( 6-20 vs meno di 6 metastasi ossee; odds ratio, OR=2.76; P=0.022 ) ed elevato antigene prostatico specifico [ PSA ] ( OR=1.65; P=0.006 ) per l'anemia; precedente Docetaxel ( OR=2.16; P=0.035 ), diminuzione dell'emoglobina ( OR=1.35; P=0.008 ) e diminuzione delle piastrine ( OR=1.44; P=0.030 ) per trombocitopenia.

Gli eventi di neutropenia sono stati troppo pochi nei pazienti trattati con placebo per una analisi comparativa.

Non ci sono state associazioni significative tra tossicità ematologiche e numero di iniezioni di Radio-223 ricevute ( 4-6 vs 1-3 ).

In conclusione, Radio-223 ha un profilo di sicurezza favorevole con una bassa incidenza di mielosoppressione.
Comprendere i fattori di base connessi con la mielosoppressione può aiutare i medici ad evitare gravi eventi mielosoppressivi con il Radio-223. ( Xagena )

Vogelzang NJ et al, Clin Genitourinary Cancer 2017; 15: 42-52.e8

Xagena_OncoUrologia_2017



Indietro