Lung Unit
Tumore Uroteliale
Tumore polmone
Tumore Vescica

Mitomicina-C e dilatazione ureterale: una procedura sicura, efficace e minimamente invasiva per stenosi anastomotiche vescico-ureterali ricorrenti


Sono state esaminate la sicurezza e l'efficacia di una iniezione di Mitomicina-C, seguita dalla dilatazione ureterale per il trattamento della stenosi anastomotica vescico-ureterale ( VUAS ) ricorrente post-prostatectomia radicale ed è stato riportato l'esito dei pazienti trattati per concomitante incontinenza post-prostatectomia.

In totale, 29 pazienti con incontinenza post-prostatectomia e con diagnosi di stenosi anastomotica vescico-ureterale ricorrente sono stati reclutati tra il 2009 e il 2014 in una serie di casi.
Sotto sedazione, Mitomicina-C è stata iniettata immaginando la posizione su un quadrante di orologio a ore 3, 6 e 9, seguita da dilatazione ureterale.

È stata eseguita la cistoscopia per valutare la pervietà a intervalli stabiliti.
I pazienti hanno avuto la possibilità di ricevere una iniezione di Mitomicina-C di salvataggio in caso di recidiva.
Ai pazienti con stenosi anastomotica vescico-ureterale risolta è stata offerta la chirurgia anti-incontinenza.

L'età mediana dei pazienti era di 67 anni. Complessivamente, 17 pazienti avevano subito 2 o più trattamenti precedenti per stenosi anastomotica vescico-ureterale ( mediana=2 ); 23 pazienti ( 79% ) avevano un collo vescicale pervio alla cistoscopia di follow-up 12 mesi dopo una singola iniezione di Mitomicina-C e dilatazione.

Complessivamente, 3 pazienti hanno optato per una iniezione di Mitomicina-C di salvataggio per recidiva e 2 di questi hanno mostrato un recupero, migliorando il tasso di successo all'86%.
Non sono stati segnalati eventi avversi.
Complessivamente, 20 pazienti ( 69% ) hanno optato per un intervento anti-incontinenza e tutti sono stati curati o hanno migliorato l'incontinenza dopo un follow-up mediano di 58 mesi.

In conclusione, l'iniezione di Mitomicina-C con dilatazione ureterale è una opzione di trattamento sicura, efficace e minimamente invasiva per stenosi anastomotica vescico-ureterale ricorrente dopo prostatectomia radicale.
Si possono prevedere risultati favorevoli a lungo termine anche dopo le procedure anti-incontinenza. ( Xagena2017 )

Sourial MW et al, Urologic Oncology 2017; 35: 672.e15-672.e19

Xagena_OncoUrologia_2017



Indietro