Lung Unit
Tumore Uroteliale
Tumore Mammella
OncoPneumologia

L'indice nutrizionale prognostico preoperatorio rappresenta un significativo predittore di sopravvivenza nei pazienti con carcinoma uroteliale del tratto superiore localizzato dopo nefroureterectomia radicale


Lo stato nutrizionale e immunologico del paziente ha un ruolo potenzialmente significativo nell'esito di sopravvivenza nei pazienti con tumori maligni.
È stato studiato il valore prognostico dell'indice nutrizionale prognostico preoperatorio ( PNI ) in pazienti con carcinoma uroteliale del tratto urinario superiore ( UTUC ) localizzato, sottoposti a nefroureterectomia radicale ( RNU ).

Sono stati valutati in totale 425 pazienti con carcinoma uroteliale del tratto superiore non-metastatico ( Ta-4N0/+M0 ) sottoposti a nefroureterectomia radicale.
L'indice prognostico nutrizionale è stato calcolato come 10 x concentrazione di albumina sierica ( g/dl ) +0.005 x conta di linfociti ( numero/mm3 ).
Sono state analizzate le associazioni tra livello di indice prognostico nutrizionale preoperatorio con variabili cliniche e patologiche.

Il valore di cutoff ottimale di indice PNI per la stratificazione di sopravvivenza specifica per il cancro è stato determinato in 46.78.

L'analisi multivariata ha identificato un indice PNI basso come fattore prognostico indipendente per la sopravvivenza cancro-specifica ( hazard ratio, HR=1.98, P=0.001 ) e sopravvivenza globale ( HR=1.74, P=0.004 ).

L' indice C stimato del modello multivariato per sopravvivenza specifica per tumore e sopravvivenza globale è aumentato, rispettivamente, da 0.777 e 0.767 a 0.791 e 0.774, quando è stato aggiunto indice PNI, che era superiore a quando è stato aggiunto il valore di ipoalbuminemia ( albumina inferiore 37.75 g/l ) o il rapporto neutrofili-linfociti ( superiore a 2.955 ).

In conclusione, l'indice PNI preoperatorio è risultato essere un fattore prognostico indipendente per predire la sopravvivenza in pazienti con carcinoma uroteliale del tratto urinario superiore, sottoposti a nefroureterectomia radicale.
L'indice PNI preoperatorio può diventare un utile biomarcatore, in particolare a causa del basso costo e della facile accessibilità. ( Xagena2017 )

Huang J et al, Urologic Oncology 2017; 35: 671.e1-671.e9

Xagena_OncoUrologia_2017



Indietro