Lung Unit
Tumore Uroteliale
Tumore Mammella
Tumore rene

La sindrome metabolica e i bassi livelli di colesterolo HDL sono associati a caratteristiche patologiche avverse nei pazienti con carcinoma alla prostata sottoposti a prostatectomia radicale


Precedenti studi hanno suggerito un legame tra la sindrome metabolica e il cancro alla prostata.
È stata valutata l'associazione tra sindrome metabolica e i marcatori di aggressività del carcinoma prostatico sulla prostatectomia radicale.

Sono stati inclusi nello studio tutti i pazienti trattati consecutivamente per tumore alla prostata con prostatectomia radicale in 6 Centri tra il 2013 e il 2016.

La sindrome metabolica è stata definita come almeno 3 componenti su 5 ( obesità, pressione sanguigna elevata, diabete mellito, bassi livelli di colesterolo HDL, e ipertrigliceridemia ).
I parametri demografici, biologici e clinici sono stati raccolti in modo prospettico, tra cui: età, risultati bioptici, antigene specifico della prostata ( PSA ) nel siero preoperatorio, procedura chirurgica e dati patologici del campione di prostatectomia radicale.
La malattia localmente avanzata è stata definita come stadio pT maggiore o uguale a 3.
I gruppi ISUP ( International Society of Urological Pathology ) sono stati utilizzati per la valutazione patologica.

Tra 567 uomini, 249 ( 44% ) avevano sindrome metabolica.

In un modello multivariato che includeva l'antigene prostatico specifico della prostata, il punteggio ISUP della biopsia, lo stadio T clinico, l’età e l’etnia si è scoperto che la sindrome metabolica era un fattore di rischio indipendente per margini positivi e gruppo ISUP maggiore o uguale a 4 sul campione di prostatectomia radicale ( odds ratio, OR=1.5; P=0.035; OR=2.0; P=0.044, rispettivamente ).

Inoltre, il basso livello di colesterolo HDL è stato associato a carcinoma prostatico localmente avanzato ( OR=1.6; P=0.024 ).

I rischi di caratteristiche patologiche avverse sono aumentati con il numero di componenti della sindrome metabolica: avere 4 o più componenti di sindrome metabolica è risultato significativamente associato a un rischio più elevato di gruppo ISUP maggiore o uguale a 4 e a un rischio più elevato di margini positivi ( OR=1.9; P=0.017; OR=1.8; P=0.007, rispettivamente ).

In conclusione, la sindrome metabolica era un fattore predittivo indipendente per il gruppo ISUP più elevato e margini positivi nella prostatectomia radicale.
Anche un basso livello di colesterolo HDL da solo, e 4 e più componenti di sindrome metabolica sono stati associati a un più alto rischio di caratteristiche patologiche avverse. ( Xagena2018 )

Lebdai S et al, Urologic Oncology 2018; 36; 80.e17-80.e24

Xagena_OncoUrologia_2018



Indietro