Novartis
Oncologia Morabito
OncoHub
Roche Oncologia

Insufficienza renale allo stadio terminale secondaria a neoplasia maligna: tendenze epidemiologiche ed esiti di sopravvivenza 


La perdita di parenchima renale dopo l'intervento chirurgico può contribuire alla malattia renale cronica; tuttavia, le conseguenze a lungo termine della malattia renale cronica possono differire per la causa.
Sono stati analizzati i risultati di pazienti con insufficienza renale allo stadio terminale ( ESRD ) sulla base di varie cause mediche e chirurgiche.

Nello United States Renal Data System riguardante il periodo 1983-2007, sono stati identificati pazienti con tumori renali, perdita chirurgica traumatica, diabete mellito o altre cause note.
E' stata valutata l'incidenza annuale, la prevalenza e l'influenza di età, etnia, sesso e causa primaria sulla sopravvivenza.

Su 1.3 milioni di pazienti, 6.812 ( 0.49% ) presentavano insufficienza renale terminale correlata alla neoplasia renale ( RM-ESRD ).

Un aumento nel tempo è stato notato nei tassi di incidenza standardizzati dei pazienti con malattia renale terminale associata a cancro al rene ( R2=0.973, P minore di 0.0001 ).

I pazienti con RM-ESRD hanno mostrato una sopravvivenza mediana peggiore ( 1.9 vs 3.4 anni, P minore di 0.0001 ), mentre quelli con insufficienza renale terminale correlata a perdita chirurgica non-maligna hanno avuto una migliore sopravvivenza ( 3.8 anni ) rispetto a insufficienza renale terminale di natura diabetica ( P minore di 0.0001 ).

La mortalità specifica per cancro a 5 anni è stata più alta per l'insufficienza renale terminale associata a tumore al rene ( 30.9% vs 5.5%, P minore di 0.0001 ) rispetto a insufficienza renale terminale da altre cause note; tuttavia, la mortalità non-cancro-specifica è migliorata rispetto ai pazienti con insufficienza renale terminale da cause diabetiche ( P minore di 0.0001 ).
Le limitazioni hanno incluso l'analisi retrospettiva e la mancanza di dati clinici specifici, come il grado del tumore.

In conclusione, l'incidenza di insufficienza renale terminale correlata a tumore al rene è in aumento, probabilmente a causa dell'aumento del tasso di trattamento del carcinoma a cellule renali.
Sebbene la sopravvivenza globale per RM-ESRD sia risultata peggiore rispetto a quella della perdita chirurgica non-maligna o altre cause note, la mortalità non-cancro-specifica è diminuita rispetto alle cause diabetiche, probabilmente a causa di effetti sistemici prodotti dall'insufficienza renale in fase terminale. ( Xagena )

Nguyen KA et al, Urol Oncol 2017; 35: 529.e1-529.e7

Xagena_OncoUrologia_2017



Indietro