Lung Unit
Tumore Uroteliale
Tumore prostata
OncoHub

Gestione del tumore del pene: penectomia parziale per malattia localizzata e chemioterapia in ambiente metastatico


Il tumore del pene resta una malattia rara negli Stati Uniti, e le conoscenze possono essere limitate dalla natura non-comune del tumore.

Sono stati descritti i recenti approcci terapeutici del tumore del pene utilizzando il National Cancer Data Base ( NCDB ).

È stata effettuata una revisione retrospettiva dei dati ottenuti dal database NCDB nel periodo 1998-2012.
Sono state ottenute informazioni demografiche e approcci terapeutici all'interno dei due seguenti scenari clinici: penectomia parziale per malattia in fase iniziale ( Ta-T2 clinici ) e chemioterapia per la malattia metastatica.

In totale 2.677 pazienti si sono presentati con carcinoma del pene in fase iniziale.

La proporzione di pazienti che ha subito penectomia parziale è aumentata dal 74% nel periodo 1998-2000 all'80% nel periodo 2010-2012 ( P minore di 0.001 ).

La penectomia parziale era più comune negli anziani ( età maggiore di 80 anni; odds ratio, OR=1.53 ), nei giovani ( età inferiore a 50 anni, OR=1.46 ) e negli afro-americani ( OR=1.45 ).

Un aumento delle dimensioni del tumore era significativamente associato a minore probabilità di ricevere penectomia parziale.

Tra i pazienti con malattia metastatica ( n=819 ), l'uso della chemioterapia è aumentato nel tempo dal 39% trattato con chemioterapia nel periodo 1998-2000 al 49% nel periodo 2010-2012 ( P minore di 0.03 ).

I pazienti che hanno avuto meno probabilità di ricevere la chemioterapia erano più anziani e con più alto punteggio di comorbidità ( entrambi P minore di 0.05 ), afro-americani ( OR=0.46 ), e abitavano a 80 km o più dall'ospedale più vicino ( OR=0.37 ).

In conclusione, la chirurgia risparmiatrice del pene per malattia in stadio precoce e l'uso della chemioterapia per malattia metastatica sono approcci sempre più comunemente utilizzati nel corso degli ultimi anni.
Sono necessari ulteriori studi per definire i fattori clinici e non-clinici associati al trattamento. ( Xagena2016 )

Mossanen M et al, Urol Oncol 2016; 34: 530.e1-530.e7

Xagena_OncoUrologia_2016



Indietro