Lung Unit
Tumore Uroteliale
Tumore prostata
Tumore polmone

Carcinoma della vescica: esiti di sopravvivenza simili per la terapia trimodale a risparmio d'organo e per la cistectomia radicale


Anche se la cistectomia radicale è attualmente considerata come lo standard di cura per il carcinoma della vescica muscolo-invasivo ( MIBC ), la terapia trimodale (TMT) a base di radioterapia che risparmia la vescica, che combina la resezione transuretrale del tumore della vescica, la chemioterapia per la sensibilizzazione alle radiazioni e la radioterapia con fascio esterno è emersa come valida opzione di trattamento.

In assenza di studi randomizzati, uno studio ha confrontato gli esiti oncologici tra i pazienti sottoposti a cistectomia radicale o a terapia trimodale, utilizzando una analisi per punteggio di propensione.

I dati dei pazienti trattati in una clinica multidisciplinare per il carcinoma della vescica ( MDBCC ) dal 2008 al 2013 sono stati riesaminati in modo retrospettivo.

Coloro che avevano ricevuto terapia trimodale per tumore della vescica muscolo-invasivo sono stati identificati e abbinati ( per sesso, stadio cT e cN, ECOG status, punteggio di comorbidità di Charlson, data del trattamento, età, stato di carcinoma in situ e idronefrosi ) con i punteggi di propensione ai pazienti sottoposti a cistectomia radicale.

E' stata valutata la sopravvivenza globale ( OS ) e la sopravvivenza malattia-specifica ( DSS ).

Sono stati inclusi 112 pazienti con tumore della vescica muscolo-invasivo dopo l'abbinamento ( 56 che erano stati trattati con terapia trimodale e 56 sottoposti a cistectomia radicale ).
L'età media era di 68.0 anni, e il 29.5% aveva una malattia di fase cT3/cT4.

A un follow-up mediano di 4.51 anni, ci sono stati 20 decessi ( 35.7% ) nel gruppo cistectomia radicale ( 13 a seguito di carcinoma della vescica ) e 22 decessi ( 39.3% ) nel gruppo terapia trimodale ( 13 a seguito di carcinoma della vescica ).

Il tasso di sopravvivenza malattia-specifica a 5 anni è stato rispettivamente pari al 73.2% e al 76.6% nei gruppi cistectomia radicale e terapia trimodale ( P=0.49 ).

La cistectomia di salvataggio è stata eseguita in 6 pazienti su 56 ( 10.7% ) che hanno ricevuto terapia trimodale.

In conclusione, in un ambiente di clinica multisciplinare per il tumore della vescica, la terapia trimodale ha prodotto esiti di sopravvivenza simili a quelli dei pazienti abbinati sottoposti a cistectomia radicale. ( Xagena )

Kulkarni GS et al, J Clin Oncol 2017; 35: 2299-2305

Xagena_OncoUrologia_2017



Indietro