Controversies in Genitourinary Tumors
SIUrO  Società Italiana di Urologia Oncologica
ASCO Meeting
Reumatologia

Abiraterone per il cancro della prostata metastatico resistente alla castrazione


La stimolazione continua dell'asse del recettore degli androgeni è un prerequisito per la crescita nel cancro della prostata resistente alla castrazione.
Abiraterone acetato ( Zytiga ) è un potente inibitore della sintesi extracellulare e intracellulare degli androgeni mediante inibizione del sistema enzimatico CYP-17, che ha dimostrato di essere up-regolato nel tumore alla prostata resistente alla castrazione.

L’Abiraterone è stato recentemente introdotto nella gestione dei pazienti con tumore alla prostata resistente alla castrazione metastatico ( mCRPC ) sia prima che dopo la chemioterapia a base di taxani.

E’ stata riportata l'esperienza clinica iniziale ottenuta da pazienti con tumore alla prostata resistente alla castrazione metastatico gestiti con Abiraterone presso il Rigshospitalet in Danimarca, confrontando i risultati con gli esiti di studi di fase III.

Lo studio retrospettivo ha riguardato i pazienti gestiti con Abiraterone per un periodo di più di 2 anni.

Il trattamento consisteva di 1.000 mg di Abiraterone e 5 mg di Prednisone due volte al giorno.

Gli endpoint erano risposta PSA ( antigene prostatico specifico ), progressione clinica e radiologica, e sopravvivenza globale.

In totale sono stati inclusi 73 pazienti con tumore alla prostata resistente alla castrazione metastatico, sottoposti a trattamento con Abiraterone nel periodo 2012-2014.

Il follow-up è stato di 9.9 mesi.

Un declino di PSA maggiore del 50% è stato trovato nel 39% dei pazienti.

Il tempo alla progressione biochimica e radiologica è stato, rispettivamente, di 3.5 e 4.9 mesi.

La sopravvivenza globale è stata di 13.2 mesi.

In conclusione, l’esperienza iniziale con Abiraterone nella gestione di routine dei pazienti con tumore alla prostata resistente alla castrazione metastatico ha dimostrato un divario di efficacia-efficienza rispetto alla sperimentazione clinica.
Fatta eccezione per la risposta del PSA ( calo superiore al 50% ) nei pazienti gestiti con Abiraterone, i risultati post-chemioterapia sono stati inferiori agli studi di fase III.
Questo è dovuto probabilmente alla selezione dei pazienti, che è un limite tipico quando si trasferiscono i risultati da studi di fase III alla pratica clinica. ( Xagena2016 )

Thortzen A et al, Urol Oncol 2016; 34: 291.e1-291.e7

Xagena_OncoUrologia_2016



Indietro